Park Vittoria, de profundis di questa Giunta. Pagliani: “Bloccare i lavori una volta per tutte”

21/2/2014 – «Più passano i giorni e più appare chiaro che gli unici  a sostenere l’utilità del parcheggio sotterraneo in piazza della Vittoria sono coloro che hanno prenotato i posti auto: fermare il cantiere – oggi più che mai – rappresenterebbe un utile e dovuto atto di saggezza politico-amministrativa».

Lo ha dichiarato oggi l’avvocato Giuseppe Pagliani, capogruppo di Forza Italia in Consiglio Provinciale. Secondo Pagliani le premesse dell’intervento erano diverse, e comunque oggi sarebbero superate. Il parking di piazza della Vittoria «recita il de profundis» di questa Giunta: «Non sarebbe meglio che anziché scannarsi tra renziani, bersaniani e civatiani gli assessori Pd decidessero una volta per tutte di fermare i lavori?».

«Pare evidente – afferma l’esponente azzurro – che se l’intervento fosse stato adeguatamente pensato non si sarebbe arrivati alla assurda situazione di oggi, che vede contraria gran parte dei reggiani. Le premesse dell’intervento erano altre e in ogni caso oggi, alla prova dei fatti, risultano superate. Lungi dal rappresentare il fiore all’occhiello dell’amministrazione comunale, il parking di piazza della Vittoria ne recita il de profundis: mai, infatti, un intervento similare ha suscitato tante critiche e proteste, il che legittimamente fa pensare che l’interesse pubblico, nel caso di specie, sia una chimera».

«La testardaggine con la quale la giunta rossa vuole, a tutti i costi, che l’intervento di piazza della Vittoria prosegua, non ha nulla da spartire con il bene comune dei reggiani, essendo dettata unicamente dal timore degli assessori di dovere rispondere dell’eventuale danno erariale, nel caso in cui venisse revocata la concessione di costruzione e di gestione del parcheggio».

«Non sarebbe forse il caso – conclude Pagliani – che oltre a scannarsi tra renziani, bersaniani, civatiani, e chi più ne ha più ne metta, gli assessori del Partito Democratico decidessero, una volta per tutte, di fermare i lavori? O pensano forse che la tattica del tirare in lungo tolga loro le castagne dal fuoco? Per quanto mi riguarda sono pronto alle barricate per fermare l’ennesima opera inutile del regime rosso».

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *