Forza Italia scongiura le liste civiche: “Non fate il gioco della sinistra”

LEGGI ANCHE: LE LISTE CIVICHE FANNO FRONTE UNICO, MA NIENTE ALLEANZE CON I PARTITI

23/2/2014 -“Se vanno da soli fanno il gioco della sinistra”. Il deputato Massimo Palmizio, coordinatore regionale di Forza Italia, lancia un appello alle liste civiche di Reggio nel tentativo di scongiurare l’ennesimo harakiri politico degli oppositori del centro sinistra.

Grande Reggio e Progetto Reggio hanno presentato la loro alleanza, coalizione sotto un unico candidato sindaco (che non si sa ancora chi sia), e per bocca del portavoce Matteo Setti hanno sottolineato tre volte che non intendono apparentarsi con i partiti politici. Una frasetta breve breve ha buttato all’aria il lavoro di cucitura in atto da tempo per un polo unico, alternativo al centro-sinistra, intorno alla candidatura della presidente di Confcommercio Donatella Prampolini. La quale (avrebbe già ottenuto la deroga dal presidente nazionale Sangalli) aveva precisato bene che sarebbe scesa in campo solo con un schieramento unitario civiche-centro destra.

Oggi, con un’intervista a Prima Pagina, Palmizio tenta di scongiurare il disastro e lancia un estremo appello alle civiche: «Non capisco questa cecità. Andando da soli regalano l’eventuale ballottaggio ai Cinquestelle. Se pensano di andare a sinistra lo dicano subito – ha aggiunto – ma saranno la mosca cocchiera della sinistra».

E attenzione: «L’operazione della Prampolini è vincolata a questo accordo, e se la Prampolini va bene alle civiche, a me va bene. Se le civiche sono intenzionate a trovare con noi un candidato unitario, io sono pronto a far digerire ai miei di Forza Italia alcuni nomi, ma io i seggi non li regalo. Sarebbe un suicidio politico».

Un’apertura indiscutibile, anche su nomi “difficilmente digeribili” dagli azzurri reggiani. E siccome in politica le decisioni che contano sono quelle dell’ultimo minuto, l’appello di Palmizio ha ancora buone chances di essere ascoltato, soprattutto da chi ha ben presente le esperienze del passato e teme gli effetti perniciosi dell’isolazionismo.

Be Sociable, Share!

2 risposte a Forza Italia scongiura le liste civiche: “Non fate il gioco della sinistra”

  1. dario caselli Rispondi

    23/02/2014 alle 19:33

    Caro direttore
    diciamo chiaramente che chi in questa Città ha fatto il gioco delle sinistre è proprio la modestia politica e l’inconsistenza del Pdl prima e di Forza Italia ora. Le liste civiche sono come i governi tecnici, nascono per colmare i vuoti della politica, Grande Reggio nasce per consentire una seria alternativa al governo del PD. Visto che secondo il consiliere Filippi siamo, vecchi arnesi, capaci di prendere uno 0 virgola, non capisco il problema. ForzaItaliastiaserena, si tenga i suoi voti, sempre meno ed il suo ruolo sempre più irrilevante e il Palmizio non deve far ingoiare nulla ai suoi sottoposti reggiani.Non possiamo non notare che l’accusa alle liste civiche di colludere coi “comunisti” fa un po’ sorridere se mossa da un partito che con loro ha fatto due governi: Monti e Letta ed ancora oggi inciucia con Renzi.

    • In gamba la Meloni Rispondi

      24/02/2014 alle 09:47

      Gentile Signor Dario,

      Le segnalo (se ancora non la conosce) un interessante primizia editoriale di Gatti e Sansa intitolata : “Il sottobosco”-Berlusconani, dalemiani, centristi uniti nel nome degli affari.
      Le faccio molti ‘in bocca al lupo’ riguardo a : ‘Grande Reggio’, complimentandomi per il suo encomiabile impegno e resistenza contro ‘i muri di gomma’ di una città col tempo divenuta ‘irriconoscibile’.

      G.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *