[[ Intascava le polizze: assicuratore ha truffato 800 mila euro ai suoi clienti

12/2/2014 – Dal 2011 al 2013 un assicuratore modenese di 56 anni ha truffato sistematicamente una quarantina di clienti, anche reggiani, approfittando della fiducia che riponevano in lui. Lo ha fatto per una somma complessiva di circa 800mila euro, metà dei quali poi restituiti quando i clienti si sono resi conto del raggiro.

La procura della Repubblica di Modena ha disposto il sequestro preventivo dei conti correnti e dei titoli intestati all’assicuratore, e la Guardia di Finanza sta lavorando per ottenere quantomeno un’imposizione fiscale su quanto l’uomo ha illecitamente guadagnato. Inoltre una parte della somma truffata è sparita: nascosta o semplicemente dilapidata.

L’inchiesta, conclusasi nei giorni scorsi, era partita da denunce di alcuni dei truffati. La Procura ha incaricato delle indagini i finanzieri, che hanno ricostruito il meccanismo della truffa. L’assicuratore, che lavora per un’agenzia molto nota, proponeva di subentrare in polizze assicurative che erano o del tutto false oppure reali ma intestate a persone ignare dell’uso truffaldino che ne veniva fatto. In ogni caso  l’assicuratore non aveva difficoltà, se necessario, a costruire polizze false: le falsificava materialmente, utilizzando modelli prestampati con il logo dell’agenzia.

Tutti i truffati erano clienti abituali dell’uomo, da tempo, e dato il rapporto fiduciario con lui, avevano indotto anche loro parenti a sottoscrivere questi subentri. L’importo veniva versato direttamente sui conti correnti del truffatore ma, alla scadenza del termine indicato sul falso contratto, i clienti non ricevevano il capitale maturato: se lo teneva l’assicuratore.

Questo capitale non restituito, nei tre anni, ammonta a 800mila euro. L’assicuratore è stato denunciato per truffa, e rischia la reclusione da 3 mesi a 6 anni.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *