[[ Correggio, scippo violento e donna all’ospedale. I cittadini inseguono il ladro e lo fanno arrestare

3/2/2014 – Numerosi cittadini in strada per inseguire uno scippatore e soccorrere la vittima rimasta ferita. E’ stata una bella risposta corale quella dei cittadini correggesi che l’altra sera attratti dalle urla di una donna che aveva subito uno scippo, non solo hanno dato l’allarme ai Carabinieri, ma hanno rincorso il malvivente riuscendo a recuperare la borsetta appena scippata.

Il ladro, abbandonata la refurtiva, è riuscito a dileguarsi sono per poco: i Carabinieri di Correggio lo hanno rintracciato in un parco del paese, in compagnia di un amico ignaro di quanto avvenuto poco prima. E’ un giovane di 19 anni di Correggio, incensurato, arrestato per furto con strappo.

La vittima, una 58enne correggese, a seguito dello scippo è dovuta ricorrere alle cure mediche presso l’ospedale San Sebastiano, dove i sanitari hanno stilato una prognosi di 6 giorni per traumi distorsivi alla mano destra e al ginocchio destro.

L’origine dei fatti sabato sera poco prima delle 18,30 quando la donna, appena uscita da un negozio, mentre raggiungeva l’autovettura parcheggiata in Via Tondelli, veniva raggiunta alle spalle da un malvivente che gli afferrava la borsa tenuta a tracolla. Dopo essere stata trascinata per qualche metro la vittima, anche a causa di problemi alle gambe, mollava la presa con il malvivente che si dava alla fuga.

Le urla della donna facevano accorrere diversi cittadini: chi chiamava il 112, chi soccorreva la vittima (dimessa poi dall’ospedale di Correggio con 6 giorni di prognosi) e chi inseguiva il malvivente. Uno di questi riusciva a raggiungere lo scippatore il quale restituiva la borsa proseguendo la fuga.

Ed è grazie alla descrizione fornita sempre dai cittadini che lo scippatore veniva rintracciato e arrestato poco dopo nel parco vicino. Questa mattina comparirà davanti al Tribunale di Reggio Emilia.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *