[[ Coop costruzioni, mazzata sulla Cmb di Carpi. Cig straordinaria a zero ore per 262 lavoratori

24/2/2014 – Un altro polo di crisi nelle cooperative di costruzioni. Questa volta traballa la Cmb di Carpi, partner storico di Unieco (al punto che prima delle disavventure della coop guidata da Mauro Casoli si parlava di integrazione finalizzata alla fusione).

Oggi nel corso di un incontro in Regione, è stato firmato tra azienda, sindacati, Rsu e assessorato alle attività produttive un accordo per la Cassa integrazione straordinaria per 262 lavoratori della Cooperativa Muratori e Braccianti di Carpi. I lavoratori interessati saranno sospesi a zero ore con rotazione del personale, ove consentita dalle esigenze tecnico-produttive per figure di analoga professionalità. I criteri per la rotazione saranno individuati in base  a successivi accordi con le Rsu. Non sarà interessato dalla rotazione il personale con responsabilità economiche e in materia di sicurezza (come direttori di cantiere, responsabili o addetti alla contabilità).

Le parti hanno, inoltre, convenuto di procedere a incontri periodici di verifica per esaminare l’evoluzione del mercato e la situazione aziendale con particolare attenzione ai livelli occupazionali. Previsti anche incontri periodici, in sede aziendale, per una verifica complessiva in merito all’andamento degli strumenti previsti dall’accordo raggiunto.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *