Riforma Fornero, bilancio drammatico: qualcuno chiederà scusa agli italiani?

16/1/2014 – “Possiamo fare, dopo due anni, un primo bilancio della cosiddetta “Riforma Fornero” sulle pensioni: centinaia di migliaia di persone (impropriamente definiti “Esodati”), senza pensione, senza reddito e senza futuro, allungamento dell’età pensionistica che allontana ancor più la possibilità per i nostri giovani di accedere a un lavoro, spostamento dei contributi dei lavoratori verso le “pensioni integrative”. Quest’ultimo era il vero obiettivo, neanche troppo subliminale, della “riforma”; in altri termini spostare MILIARDI DI EURO dei lavoratori verso la speculazione finanziaria globale che sta devastando la vita di milioni di famiglie. Centinaia di RSU delle più grandi aziende italiane si stanno muovendo, dal basso, contro questo autentico crimine, ma intanto qualcuno di coloro che l’hanno votata in Parlamento chiederà pubblicamente SCUSA agli Italiani?”.

PIETRO BRAGLIA, COMITATO ESODATI REGGIO EMILIA

Be Sociable, Share!

Una risposta a 1

  1. Asteroide 423 Rispondi

    19/01/2014 alle 15:53

    La prossima puntata di Chi l’ha visto sarà dedicata alla Fornero…?
    Sembra di no.
    E’ copertissima.
    Perfino nelle intercettazioni.
    🙁

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *