Povere anatre. Cacciatore sorpreso in zona protetta con fucile irregolare

31/1/2014 – Gli è stato fatale proprio l’ultimo giorno della stagione venatoria 2013-2014 per la caccia alle anatre. Ieri  mattina la Polizia provinciale ha sorpreso un cacciatore modenese di 55 anni in un appostamento con un’arma non consentita, un fucile a 5 colpi invece dei 3 permessi dalla normativa.

E’ avvenuto nella zona valliva del comune di Novellara, all’interno di una zona di protezione speciale, durante i controlli effettuati – in occasione della intensa perturbazione, che favorisce le migrazioni delle anatre selvatiche – negli appostamenti fissi autorizzati, capanni o altre strutture mimetiche che consentono ai cacciatori di attendere nascosti le anatre selvatiche o altri uccelli cacciabili che si posano sugli specchi d’acqua.

Il cacciatore modenese è stato denunciato alla Procura della Repubblica per caccia con armi vietate: fucile e munizioni, ovviamente, gli sono stati sequestrati.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *