Ladroni di biciclette: denunciati 361 furti. Eppure in stazione le telecamere funzionano

15/1/2014 – Il comandante della squadra mobile Domenico de Iesu ha decisamente smentito la notizia secondo la quale le telecamere di sorveglianza nella zona stazione non funzionano o non sono seguite con la dovuta attenzione. L’affermazione era stata fatta da qualcuno, ed era finita sui giornali, per spiegare i continui furti di biciclette che avvengono,anche in pieno giorno, nei depositi situati nel piazzale.

De Iesu ha detto che è vero il contrario, come dimostrano alcuni fatti di cronaca, anche relativi a furti o danneggiamenti di biciclette, nelle quali le telecamere di sorveglianza hanno avuto un ruolo importante e ha poi sottolineato che la polizia ha ben presente la gravità di questo fenomeno, che non riguarda solo la zona stazione, in una città che punta molto sull’uso della bici, usate da tantissime persone.

Non lo sottavaluta, ad esempio controllando i principali depositi nei giorni di mercato, e con agenti in borghese, anche se questo è soltanto uno dei problemi, e la polizia deve occuparsi anche degli altri.
Ha ricordato che nel corso del 2013 sono stati denunciati in questura 361 furti di bici, e che due persone sono state arrestate mentre le rubavano, mentre 11 sono state denunciate a piede e altre 13 per ricettazione.

In questura restano ancora una trentina di bici rubate e recuperate nel corso di varie operazioni di polizia : altre 94, sulle circa 130 che all’inizio del 2013 erano custodite in questura, sono state restituite ai legittimi proprietari.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *