[[ Fa man bassa alla coop di via Sani, picchia due guardie e sbatte la testa contro il muro

29/1/2014 – Superalcolici ma anche generi alimentari, vale a dire l’occorrente per trascorrere una serata in allegria, hanno inguaiato seriamente un 35enne cittadino marocchino residente a San Polo d’Enza finito in manette per rapina.

Sorpreso a rubare merce al supermercato Coop di Via Sani a Reggio ha aggredito fisicamente due addetti alla sicurezza mandandone uno in ospedale. Purtroppo per lui una pattuglia dei carabinieri del Nucleo Radiomobile subito accorsa su richiesta degli addetti alla sicurezza ha bloccato l’uomo traendolo in arresto. Con l’accusa di rapina impropria i carabinieri hanno arrestato un 35enne cittadino marocchino residente a San Polo d’Enza.

L’uomo, entrato nel supercoop di Via Sani come uno dei tanti clienti, ha dapprima trafugato dei superalcolici, poi è passato al reparto alimenti dove ha rubato generi alimentari. Il furto però non è passato inosservato a una guardia che all’uscita lo ha fermato. Il marocchino ha reagito aggredendolo. Anche un secondo collega, subito intervenuto, non veniva risparmiato dalla furia del ladro il quale, all’arrivo dei carabinieri, probabilmente nel tentativo di apparire vittima e di essere stato lui l’aggredito, sbatteva volontariamente la testa al muro sino a procurarsi una vistosa ferita.

Condotto dapprima in ospedale per le cure mediche l’uomo veniva successivamente accompagnato in caserma dove alla luce dei fatti veniva arrestato con l’accusa di rapina impropria. Uno dei due addetti alla sicurezza doveva ricorrere alle cure dei medici del Santa Maria Nuova, venendo dimesso con una prognosi di alcuni giorni per contusioni.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *