[[ Deruba i frati Cappuccini che lo avevano aiutato

26/1/2014Nella canonica dei frati cappuccini di Via Ferrari Bonini a Reggio era praticamente di casa per le tante volte che vi si era recato venendo anche aiutato dai frati.

Ma non ha mostrato gratitudine  il 50enne reggiano che anzi, forte della sua conoscenza di ambienti e abitudini dei frati, non ha esitato l’altro pomeriggio a introdursi nella sala tv dei frati un fax e un decoder tv.

Purtroppo per lui è stato scoperto e denunciato alla Procura per furto aggravato da Carabinieri di corso Cairoli.

E’ successo l’altro pomeriggio quando il 50enne entrava nel convento dei Frati Cappuccini raggiungendo, grazie ad una porta aperta, l’area abitativa dei religiosi. Uscendo dalla sala tv veniva fermato da un frate che notando penzolare da sotto il cappotto una cornetta, intuiva che stava nascondendo il fax: l’uomo ha restituito il maltolto ed è fuggito. A questo punto il religioso entrando nella sala tv si accorgeva era stato rubato anche il decoder.

A quel punto la telefonata al 112. Preso in via Nobili dai Carabinieri in Via Nobili l’uomo che veniva condotto in caserma. Non disponeva più del decoder (probabilmente “piazzato” a qualche ricettatore compiacente) ma alla luce degli elementi raccolti veniva comunque denunciato alla Procura reggiana per il reato di furto aggravato.

Be Sociable, Share!

Una risposta a 1

  1. Celestiner Rispondi

    26/01/2014 alle 18:50

    Cari signori, cercate i ricettatori al posto dei ladri…. E’ molto più utile!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *