Corradini (sempre meno mite e sempre più mito, nuovo idolo degli spiriti liberi) tira le orecchie a Spadoni & C.: “Dimettetevi voi, o bevetevi una camomilla”. Glu glu glu! Rep lancia la campagna “Salvate il soldato Franco”: pronti a fargli da scudo umano contro chi vuole farlo fuori politicamente perché scomodo ai poteri forti e storti che pretendono di continuare a fare il bello e il cattivo tempo a Reggio. Per aver detto no al parcheggio interrato lo si vorrebbe vedere “internato”?

29/1/14 – “Apprendo oggi dai giornali  che qualcuno in Giunta invoca le mie dimissioni da Assessore comunale.

Il nuovo corso di Franco è davvero "cazzuto"...

The wolf of Turri Street – Il nuovo corso di Franco è davvero “cazzuto”. Respect!

La cosa non è nuova. Già ci fu un tentativo quando mi rifiutai di votare il progetto relativo al parcheggio sotterraneo di Piazza della Vittoria, e oggi quel qualcuno esce allo scoperto.
Vorrei ribadire al collega Assessore Mimmo Spadoni che non accetto compromessi su quel parcheggio.

Io SONO CONTRO LA REALIZZAZIONE DEL PARCHEGGIO INTERRATO DI PIAZZA DELLA VITTORIA, l’ho sempre sostenuto (oltre al mio non voto in Giunta, ci sono anche diversi articoli della stampa locale con le mie dichiarazioni espresse pubblicamente a suo tempo) e continuerò a sostenerlo. Aggiungo che sono e sarò sempre CONTRO LO SPRECO DEL DENARO PUBBLICO.

Se questa cosa non è gradita a chi sceglie di tirare dritto a testa bassa dimostrando oltretutto totale mancanza di ascolto verso i cittadini, i problemi sono degli altri, non miei. Anzi, forse proprio chi persiste a testa bassa su quel progetto – per ragioni che continuo a non comprendere – dovrebbe dimettersi dalla Giunta

In giunta qualcuno deve bersi una camomilla”

Franco Corradini, assessore del comune di Reggio e candidato alle primarie Pd per correre da sindaco

Be Sociable, Share!

Una risposta a 1

  1. Asteroide 423 Rispondi

    04/02/2014 alle 12:53

    Ma che camomilla Franco, lì ci vorrebbe il Mastrolindo corretto Lambrusco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *