// Castelnovo Monti, Enrico Bini corre alle primarie Pd. L’annuncio con una pagina Facebook

24/1/2014 – L’ex presidente della Camera di commercio Enrico Bini punta alla poltrona di sindaco di Castelnovo Monti. Oggi ha annunciato ufficialmente la sua corsa alle primarie del Pd (la cui data in provincia di Reggio è fissata per il 2 marzo) con l’apertura di una pagina Facebook, “Un sindaco per Castelnovo Monti”, che in poche ore ha totalizzato 150 “mi piace”.

Qualcosa era nell’area perchè a Castelnovo Monti molti lo spingevano a candidarsi. Bini ha lasciato la questione in sospeso prima di partire per un viaggio in Sudamerica (fra l’altro è andato alla Casa della carità di Ruy Barbosa, dove opera una suora di Castelnovo Monti) proprio a ridosso dell’elezione del nuovo presidente camerale Stefano Landi.

Rientrato ieri, ha subito dato fuoco alle polveri. La sua decisione scompagina i giochi nel capoluogo della montagna, dove potrebbe correre anche la presidente della provincia Sonia Masini. Di sicuro correranno alle primarie Giuliano Maioli, assessore col sindaco Marconi per dieci anni, e Vassili Orlandi, pensionato, presidente circolo anziani.

Enrico Bini è diventato un personaggio di spicco a livello nazionale per il suo impegno antimafia e per la difesa della legalità nell’economia, impegno espresso sin dai primi giorni da presidente della Camera di commercio: impegno portato avanti per cinque anni, sfidando anche un lungo periodo di isolamento politico.

«Partecipo alla primarie  – ha detto ieri sera a Reggio Report  – perchè me lo chiedono tante persone, e perchè penso di poter mettere a frutto positivamente per Castelnovo, dove le cose da fare sono tante, l’esperienza che ho compiuto in questi anni a Reggio».

Come l’ha presa il Pd? «Non lo so. Sta parlando con la gente e con la base del partito, dove trovo molti incoraggiamenti. Ma non ho ancora parlato col segretario». Bini, come gli altri candidati, per partecipare alle primarie dovrà raccogliere 150 fire di cittadini calstelnovesi, di cui almeno 18 di iscritti al Pd.

Be Sociable, Share!

Una risposta a 1

  1. Colleoni Rispondi

    24/01/2014 alle 20:49

    Si é fatto le ossa.Perché no?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *