Ancora il rapinatore dell’alba: barista legata e rapinata al bar del metano (che stavolta non dà una mano)

18/1/2014Ancora in azione il rapinatore solitario dell’alba. Un’altra barista è stata legata e rapinata stamani intorno alle 5 nel bar “Officina del Caffè” nell’area di servizio del Metano per auto a Villa Gaida.  Mentre apriva l’esercizio è stata sorpresa alle spalle da un malvivente che, armato di pistola, l’ha costretta a consegnargli  il fondo cassa, di diverse decine di euro.

Il rapinatore ha poi intimato alla donna, sempre sotto la minaccia della lama, a seguirlo in uno sgabuzzino dove l’ha legata e chiusa all’interno, allontanandosi in fretta. La vittima, sotto choc ma fortunatamente incolume, è riuscita a liberarsi soltanto mezz’ora dopo. Sul posto sono intervenuti gli agenti di una volante della polizia che hanno raccolto la testimonianza della donna e hanno prelevato le registrazioni delle telecamere.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *