Capossela con le Sorelle Marinetti al Fuori Orario anche la notte del 27

26/12 – Dopo il concerto del 25,  Vinicio Capossela replica il suo Concerto di Natale Swing con le Sorelle Marinetti domani 27 dicembre, in esclusiva nazionale, al Fuori Orario di Taneto di Gattatico.

Lo straordinario locale con il treno  dentro, affacciato alla linea ferroviaria, ospita per il 13° anno consecutivo il poliedrico artista che per la festa delle feste torna a casa, nella  sua “brumosa Emilia”,  per celebrare un rito iniziato nel 2000 e  ormai entrato nella tradizione. Uno spettacolo tradizionale, dunque, ma mai uguale a se stesso e pieno di sorprese: quest’anno il Concerto di Natale sarà “Swing”, ad accompagnare sul palco il cantautore, ci saranno infatti le Sorelle Marinetti, trio vocale che in perfetto falsetto rende omaggio al trio Lescano riprendendo la tradizione swing italiana degli anni ‘30 e ’40, con l’eleganza , l’ironia e la classe che lo ha reso celebre.

Tra brani natalizi rivisitati, brandi celebri del cantautore, travestimenti e improvvisazioni, immancabili sul palco la vedette del burlesque Cleo Viper e i giochi di prestigio del mago Christopher  Wonder, «il  mago più straordinario del mondo»  come lo ha definito Capossela – «che non ha mai lesinato lo stage diving sulla folla,  legato in una camicia di forza piena di neve finta e canditi, nel suo numero più stupefacente: la human pignata!»E continua: «Per festeggiare il numero della fortuna quest’anno il concerto si ammanta dei soliti lustrini, fiumi di birra, neve finta, swing e musica da Louis Prima ai Pogues, dagli standard Natalizi alle canzoni antologiche,  una serata da balli abbracciati, cucci e spintoni.  Non mancate, fate 13 con noi, e buona fortuna!».

Vinicio Capossela e il Natale

Lunga è la tradizione che lega Vinicio Capossela alle festività dicembrine e ai culti popolari e tradizionali dell’inverno: «Abbiamo tradizioni bellissime. Babbo natale, come portatore di doni, vestito come la coca cola è arrivato per ultimo. Prima ci sono i saturnali, le feste dei folli, San Niccolò o Santo Nicola. Prima di Bing Crosy, zampogne, pive, cantate. Leggende, le corse degli asini, i falo’ di Sant’Antonio Abate. I riti contadini», ha dichiarato.

Negli anni Capossela ha scritto tre fiabe radiofoniche – “Racconto di Natale” (2001), “I cerini di santo Nicola (2002)” “Il gigante e il mago” (2009) – ha cantato cover natalizie, canzoni per le feste, ma soprattutto non ha mai mancato l’appuntamento per la ricorrenza delle ricorrenze, il Concerto di Natale al mitico Fuori Orario di Taneto (Re), il luogo dove il cantautore sostiene affettuosamente di avere i suoi «peggiori amici» di sempre, che è come Dublino per i Pogues. Il locale con il treno dentro da 13 anni a questa parte, ogni 25 dicembre, ha visto esibirsi Vinicio Capossela insieme a grandi musicisti e jazzisti come Achille Succi, Michele Vignali, Enrico Lazzarini, Giancarlo Bianchetti, Mirco Mariani, Glauco Zuppiroli, Mauro Ottolini, Teo Ciavarella, Vincenzo Vasi, Asso Stefana, Zeno De Rossi, Eusebio Martinelli. Ad affiancarli, di volta in volta,  cori di bambini, cori di Gospel, ensemble vocali classici come il Coro degli Apocrifi. Ma anche reginette del burlesque come Drazilla e Cleo Viper e il rock’n’roll mago Christopher Wonder che dal cilindro estrae una spericolata versione di  “Fairytail Of New York” per chiudere la serata.  Uno spettacolo mirabolante che ogni anno riserva nuove meraviglie.

Info prezzi su http://www.arcifuori.it

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *