Resta per ore nelle gelide acque dell’Enza: donna di Brescello assiderata, ma si salverà

23/12 – Questo pomeriggio alle 14.40 circa i Vigili del Fuoco sono intervenuti nel comune di Brescello sul sentiero Lido Enza, il proseguimento di Via Soliani, dove l’Enza sfocia nel Po.
Una donna di 63 anni era immersa  nelle acque del fiume ai piedi piccola scarpata su cui corre il sentiero.
I Vigili del Fuoco intervenuti sul posto insieme a Carabinieri e sanitari del 118 hanno soccorso e riportato a terra la donna che appariva stremata ma non in gravi condizioni.
La donna è ora ricoverata al Santa ;Maria Nuova di Reggio per ipotermia con sintomi da assideramento: sarebbe  rimasta per ore nelle gelide acque dell’Enza. Sembra che la donna sia accidentalmente caduta questa mattina mentre faceva una passeggiata: sarebbe scivolata sul fango e nei  sassi bagnati della scarpata che dal sentiero scende verso il fiume  al fiume.
Solo nel primo pomeriggio, dopo diverse ore dalla caduta, alcuni passanti hanno notato la signora in pericolo e dato l’allarme.
Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *