Pestaggio al bar, in quattro all’ospedale. Denunciati tre energumeni albanesi

13/12 Scene degne di un film di Bud Spencer, avvenute alla fine di ottobre in un pub di Carpineti, hanno portato alla denuncia di tre albanesi, che avevano mandato all’ospedale 4 persone compreso il gestore del locale. Oltre alle botte, i feriti hanno dovuto subire anche le minacce dei tre energumeni, che non hanno esitato a brandire cocci di bottiglia e una grossa chiave a croce da pneumatici. Gli aggressori alla fine sono stati individuati e contro di loro è scattata la denuncia alla Procura per percosse, lesioni e minacce aggravate.

Con l’accusa di percosse, lesioni e minacce aggravate i Carabinieri della Stazione di Carpineti, a conclusione delle indagini, hanno denunciato alla Procura reggiana i 3 aggressori identificati in altrettanti cittadini albanesi ,un 22enne ed un 21enne abitanti a Castelnovo Monti, un 18enne residente a Lucca. I 4 feriti (tra cui una donna) tutti reggiani di età tra i 30 e i 40 anni,  hanno riportato lesioni con una prognosi tra i 5 e i 10 giorni. A causa di incomprensioni per motivi futili, i tre avevano preso di mira un giovane, pestandolo, per poi sfogare  la loro furia su quanti erano intervenuti per calmare gli animi.

In questi giorni, a conclusione delle indagini, i tre ssno stati indivuati e contro di loro è scattata la denuncia alla Procura.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *