Parmigiano Reggiano, giovani produttori in gara. Vince il formaggio della Rossi Fratelli, 2° posto alla latteria di Cavola

13/12 – Il Parmigiano Reggiano dell’azienda Rossi Fratelli di Correggio, presentato dal 23enne Marco Riccò, ha vinto la prima sfida tra i giovani produttori di casa nostra.

“Un formaggio accattivante, si potrebbe definire un formaggio “ruffiano” perfetto per la tavola meno per la grattugia”. Con queste parole Mario Zannoni, responsabile analisi sensoriali dell’OCQ (Organismo Controllo Qualità produzioni regolamentate), ha commentato il risultato della prima sfida tra i giovani produttori di Parmigiano Reggiano  organizzata da Coldiretti Giovani Impresa di Reggio Emilia, in collaborazione con APR, Assaggiatori Parmigiano Reggiano.

Giovedì sera i giovani produttori di latte reggiani hanno presentato all’esame di una giuria di otto esperti selezionatori dell’Apr il proprio Parmigiano Reggiano con stagionatura 24/28 mesi per aggiudicarsi il verdetto, giunto a fine serata, del migliore Parmigiano Reggiano dei giovani produttori.

Coldiretti Giovani Impresa ha portato in gara il formaggio di 15 caseifici:

Rossi F.lli, primo premio; latteria sociale di Cavola con l’ottimo risultato del secondo posto; caseificio Santa Caterina con il terzo posto; latteria sociale Boiardo, con il quarto posto; latteria sociale Nuova s.c.a.; latteria sociale Tabiano; latteria sociale San Pietro; azienda agricola Rio Moreno; latteria sociale Fornacione; latteria Cornocchio soc. coop. agr.; Antico Podere Ferrari s.s. soc. agr. di Ferrari Amedeo e C.; latteria sociale Cavecchia; azienda agricola Novelli Antonio e Andrea; latteria sociale Via Emilia e latteria di Garfagnolo.

La serata è stata occasione per proporre a tutti i giovani produttori presenti, un’analisi sensoriale con guida all’assaggio per formare il gusto e conoscere meglio il loro prodotto.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *