Ladro seriale e incensurato perde documento e si fa beccare. Furto in ristorante a Puianello

27/12 – Aveva perso il documento nel corso di  un furto, ed è stato incastrato proprio dal confronto tra la foto di quel documento e le immagini del sistema di videosorveglianza che lo hanno ripreso mentre rubava accessori per cellulari. Quando ha cordialmente ringraziato i Carabinieri di Reggio Emilia, che si erano presentati a casa sua, non immaginava certo che lo smarrimento del documento sarebbe stata per lui la fonte di una montagna di guai.

Il ladro sventato è un operaio di 32 anni, incensurato, ora denunciato alla Procura reggiana. Non solo l’analisi delle immagini e i rilievi antropometrici hanno permesso di individuarlo anche come autore di altri furti compiuti nello stesso negozio la scorsa estate: l’uomo, con l’aiuto di un complice (già individuato e indagato a suo tempo), si era impossessato di tre televisori a schermo piatto.

Quello che inizialmente era apparso come un ladro maldestro, è risultato essere un ladro non solo seriale ma anche di una certa abilità,  tenuto conto che sino alla perdita del documento era considerato un cittadino irreprensibile con la fedina penale pulita. Le indagini dei Carabinieri della Stazione di Corso Cairoli  continuano infatti le analisi dei filmati del negozio, per verificare se il giovane “affezionato” abbia, come si sospetta, compiuto altri colpi.

FURTO IN RISTORANTE A PUIANELLO

27/12 – Furto in un ristorante di via Di Vittorio a Puianello di Quattro Castella. I ladri sono entrati nell’esercizio questa notte dopo aver infranto una vetrata. Sono fuggiti con il cassetto del registratore di cassa che conteneva un centinaio di euro. I Carabinieri sono intervenuti sul posto poco dopo le 4,30.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *