Tegola Imu, qui non si salva nessuno. La minirata sulla prima casa si pagherà in tutti i comuni del Reggiano

stanlio

1/12 – Il caos regna sovrano sull’Imu. L’Italia è in rivolta per l’integrazione il nuovo balzello dovuto da una decina di milioni di cittadini che vivono in circa 2.500 comuni. Il decreto del governo, pubblicato ieri sulla Gazzetta Ufficiale impone il pagamento di un’integrazione del 40% della differenza fra l’aliquota base per la prima casa (0, 4%) e la maggiorazione prevista dai Comuni. Si tratta in genere di poche decine di euro, ma la situazione di incertezza giuridica sul fronte fiscale, con cambiamenti continui di tasse, obblighi, aliquete e chi più ne ha più ne metta, ha portato all’esasperazione gli enti locali (stanno partendo centinais di ricorsi al Tar), le imprese, gli studi professionali e soprattutto i cittadini.

In provincia di Reggio comunque non si salva nessuno, perchè tutti i Comuni hanno applicato aliquote superiori al 4: le amministrazione non si smentiscono in quanto a spending strategy.  In provincia di Parma, per dire, si paga in 22 comuni su 47 e in quella di Modena in 34 su 47.

Pagheranno di più (salvo dietrofront a Roma) i titolari di prime case nei comuni di Castellarano, Gualtieri, Castelnovo Monti e Vetto che applicano l’aliquota sulla prima casa del 6. I più fortunati sono quelli di Correggio e Montecchio dove l’aliquota è del 4,3 (la più bassa in provincia). Nel comune di Reggio, a Novellara, Rubiera, Casalgrande, Brescello, Boretto e Bibbiano è del 5, a Scandiano del 4,8, Guastalla 4,9.  Sant’Ilario, Cadelbosco e Luzzara 5,5. Castelnovo di Sotto 5,4.

L’ELENCO DEI COMUNI DELLA PROVINCIA CON LA RISPETTIVA ALIQUOTA SULLA PRIMA CASA.

Il conguaglio Imu si pagherà dappertutto

Albinea 5

Bagnolo in Piano 5,5

Baiso 5

Bibbiano 5,

Boretto 5,

Brescello 5,

Busana 4,8

Cadelbosco Sopra 5,5

Campagnola Emilia 5,4

Campegine 5,3

Canossa 4,5

Casalgrande 5

Castellarano 6,

Castelnovo Sotto 5,4

Castelnovo Monti 6

Cavriago 5,3

Correggio 4,3

Fabbrico, 5,5

Gattatico 5

Gualtieri 6

Guastalla 4,9

Ligonchio 4,8

Luzzara 5,5

Montecchio 4,3

Novellara 5

Poviglio 5

Quattro CAstella 4,5

Ramiseto 4.8

Reggio Emilia 5,

Reggiolo 4,5

Rio Saliceto 5,3

Rubiera 5

San Martino in Rio 5,3

San Polo d’Enza 5

Sant’Ilario d’Enza 5,5

Scandiano 4,8

Toano 5,6

Vetto 6

Vezzano sul Crostolo 5,4

Viano 5,5

Villa-Minozzo 5,3

Be Sociable, Share!

2 risposte a Tegola Imu, qui non si salva nessuno. La minirata sulla prima casa si pagherà in tutti i comuni del Reggiano

  1. CHIARA Rispondi

    02/12/2013 alle 10:26

    NON PARLATE DEL MIO COMUNE: CARPINETI
    MI RISULTA (GAZZETTA DI REGGIO DI SABATO 30/11) CHE NON SI PAGHERà NULLA ESSENDO L’ALIQUOTA AL 4,5%… O SI PACHERà SEMPLICEMENTE MENO?
    COMUNQUE SIA Sarà DA FAR CALCOLARE AD UN CAF/ASSOCIAZIONE/PROFESSIONISTA CHE POI CI CHIEDERà MINIMO 30 € PER LA COMPILAZIONE…MA Perché NON SONO GLI STESSI COMUNI A MANDARE IL MODELLO DA PAGARE LORO????? è UN Assurdità INCONCEPIBILE

    • Pierluigi Rispondi

      02/12/2013 alle 18:34

      Abbiamo ricontrollato: l’aliquota per la prima casa è al 4,5 (superiore alla soglia base del 4) quindi pagate anche a Carpineti, sia pure poco. L’addizionale è il 40% sulla differenza fra la soglia base, cioè lo 0,4%, e la parte eccedente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *