Discarica di rifiuti pericolosi: sequestrate due aree per i nomadi

18/12 – Due aree agricole adibite alla sosta dei nomadi sotto sequestro in via del Cantonazzo dopo un sopralluogo della Polizia e del Corpo Forestale, nell’ambito delle attività di verifica del rispetto delle norme in materia ambientale.

Desolante il quadro che si è presentato agli agenti e ai forestali: di fatto una discarica di rifiuti pericolosi, con una gran quantità di batterie esauste, cavi elettrici e persino le tracce di un incendio appiccato per smaltire i rifiuti.

Le aree erano nella disponibilità di due nomadi, D.B.S. di 53 anni e e D.B.S.E. di 38 anni:  sono stati denunciati per il reato di illecita gestione di rifiuti pericolosi (raccolta, trasporto, smaltimento e commercio).

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *