Correggio: operaio faceva e-commerce con i computer rubati all’azienda

6/12 – Navigando in internet oltre a scoprire un importante ammanco di computer dal magazzino aziendale, il direttore di un’azienda di Correggio ha scoperto che un dipendente li stava venendo su vari siti di e-commerce. Il numero del cellulare di chi vendeva i computer, infatti, risultato essere lo stesso fornito da un operaio all’atto dell’assunzione.  Il responsabile dell’azienda si è quindi rivolto ai Carabinieri di Correggio, che nel corso delle indagini hanno trovato una decina di computer rubati nel garage dell’opraio.

Così, con l’accusa di ricettazione i militari della Stazione di Correggio hanno denunciato alla Procura di Reggio Emilia un 31enne abitante nel modenese sequestrandogli 8 computer rubati tra l’agosto del 2012 e l’ottobre del 2013 proprio dall’azienda dove lavorava. Dopo aver notato alcuni computer identici a quelli trattati dalla propria azienda,  in vendita eBay e subito.it , il dirigente effettuava alcune verifiche di magazzino constatando che mancavano mancare una quindicina di computer per un valore di varie migliaia di euro. Dopo la verifica del numero telefonico è scattata la denunci i Carabinieri.

LA BANDA DEL TOMBINO SVALIGIA TABACCHERIA A CASTELNOVO

6/12 – Poco dopo le 5,30 di questa mattina i Carabinieri della Stazione di Castelnovo Sotto  intervenivano per un furto all’interno di una tabaccheria. La bnda del tombino aveva colpi per la seconda volta n due notti. Dopo aver distrutto la vetrata hanno portato via una quantità di sigarette e di gratta e vinci. Sulla vicenda i Carabinieri hanno avviato le indagini a carico di ignoti in ordine al reato di furto aggravato.

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *