Contributo al Cuore della Montagna dai clienti “etici” Unicredit

29/12 – Il regalo di Andrea si è trasformato in un pullmino che trasporterà anziani e disabili; lo shopping di Luisa in un attrezzo della palestra per la riabilitazione cardiologica; il viaggio di Enrico e Marta in un defibrillatore.

Poco alla volta, centesimo per centesimo, grazie ai contributi raccolti con la carta di credito Unicredit Card Classic E (che col 2 per mille di ogni spesa effettuata alimenta un fondo destinato a iniziative e progetti di solidarietà – è arrivato in Emilia Romagna un contributo di 73mila euro destinato all’acquisto di beni funzionali all’attività sociale svolta da 7 organizzazioni Non-Profit attive sul territorio e aderenti a Il Mio Dono, la rete di solidarietà di UniCredit.

“Da otto anni i nostri clienti, utilizzando Carta Etica hanno contribuito a supportare progetti di utilità sociale per oltre 10 milioni di euro – ha ricordato Luca Lorenzi, manager di  Centro Nord UniCredit –. Negli ultimi due questo strumento ha permesso di finanziare, grazie ai bandi promossi da UniCredit Foundation, circa venti iniziative a carattere filantropico con un contributo complessivo che supera il milione di euro”.

Questi le associazioni emiliano romagnole che riceveranno un contributo: ADA ONLUS  (Rimini);  IOR, Istituto Oncologico Romagnolo (Forlì); Confraternita di Misercordia  (Ravenna); Linea Rosa (Ravenna); Cooperativa Sociale Biricca (Parma); Mondo Donna Onlus (Bologna); Il Cuore della Montagna (Reggio Emilia).

Il Cuore della Montagna, associazione di Castelnovo Monti, di recente ha donato un nuovo ecocolordoppler all’ospedale Sant’Anna.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *