Tragica fine di dipendente Corradini schiacciato da una motrice. Annullata la festa dei giovani granata

18/12 – Tragica fine di un dipendente del soccorso stradale Corradini di Reggio Emilia, intervenuto per il traino di una motrice rimasta in panne. La vittima è Massimo Stacchezzini, di 50 anni. La disgrazia ieri, martedì, intorno a mezzogiorno nell’officina Veicoli Industriali Padana di piazza dei Beccadori, nella zona industriale di Spilamberto (Modena) . Stacchezzini aveva appena finito di sganciare i cavi i cavi di traino dalla motrice, e ha urlato all’autista in cabina – dipendente di un’impresa di trasporti di Catania – di mettere in moto e andare un po’ avanti: ma la motrice è andata all’indietro, schiacciando il dipendente di Corradini contro il camioncino di soccorso. Nel trasporto in elicottero all’ospedale di Baggiovara le sue condizioni sono rapidamente peggiorate probabilmente a causa di un emorragia interna. Subito operato, purtroppo Stacchezzini è spirat poche ore più tardi.

Massimo Stacchezzini era il padre di Alex, portiere della squadra Giovanissimi Nazionali della Reggiana. Insegno di lutto e di vicinanza alla famiglia e ad Alex, la società granata ha annullato la festa di Natale del settore giovanile, che era in programma questa sera alle 18.  Lo ha annunciato la società con un comunicato:  «Tutta la grande famiglia granata  si stringe con affetto ad Alex, alla mamma e al fratello in questo momento di profondo dolore per la scomparsa del papà Massimo».

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *