Vini scandianesi
La Spergola in trasferta al Wine Festival Merano

Anche i vini scandianesi ospiti della 22° edizione del Merano Wine Festival, la manifestazione dedicata al cibo e al vino di qualità in programma alla Kurhaus di Merano dal 9 al 11 novembre.

La coppia che ha sfidato il “mondo” enogastronomico è stata rappresentata dal Cà Besina e dal lambrusco grasparossa “San Ruffino“, presenti nella sezione Its tavolo 302. I due vini sono prodotti dalla Casali Viticoltori di San Ruffino di Scandiano. Il Ca’ Besina Metodo Classico Colli di Scandiano e di Canossa, una delle etichette di punta di Casali Viticultori, ha fatto bella mostra e gusto di sé anche all’appuntamento Vecchie Annate, dedicato alle vendemmie 1999, 2003, 2006 e 2011.

Il Ca’ Besina è ottenuto da uva Spergola, il vitigno bianco autoctono delle colline di Scandiano. La Spergola, le cui prime testimonianze scritte risalgono al XV secolo, cresce nei terreni argillosi e ricchi di gesso tipici della zona, situata a sud est di Reggio Emilia. Questa antica varietà, caratterizzata da grappoli mediamente densi con acini medio-piccoli e la buccia pruinosa di color verde-giallo, è stata negli ultimi anni recuperata da un ristretto numero di viticultori della zona, rivelando nella vinificazione caratteristiche di acidità e sapidità che risaltano perfettamente nel Ca’ Besina. Il San Ruffino è un Lambrusco Grasparossa che si caratterizza per il suo equilibrio e la sua bontà al palato.

(Paolo Ruini)

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *