Sgarbi in visita ai “tesori” della libreria del Teatro

Nei giorni scorsi il critico d’arte (e tante altre cose) Vittorio Sgarbi, testimonial ufficiale di Arte Fiera all’insegna di “capra-capra-capra”, ha fatto un salto alla libreria del Teatro di Nino Nasi.

Qui lo ha accolto Patrizia (con lui nella foto), che ha mostrato al polemista i “tesori” – non solo libreschi – custoditi tra gli scaffali e nell’archivio dello storico “centro culturale” del centro storico reggiano.

“Non più andrai, farfallone amoroso
Notte e giorno d’intorno girando
Delle belle turbando il riposo
Narcisetto, Adoncino d’amor”

(Da Ponte-Mozart, “Le nozze di Figaro” – una delle opere più amate da Vittorio)

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *