Sei scosse in poche ore. Sciame sismico nel crotonese si fa sentire a Cutro, Strongoli, Melissa, Cirò e Scandale

La folta comunità reggiana della Calabria ionica segue con apprensione l’evolversi dello sciame sismico che da ieri notte si fa sentire nel crotonese, in particolare a  Strongoli, Melissa, Cirò, Cirò Marina, Cutro e Scandale. In poche ore sei scosse di magnitudo 2 e superiori.

La prima scossa di magnitudo 2 domenica sera alle 18,49 con epicentro nella zona compresa tra Carfizzi, Melissa, Rocca di Neto e Strongoli. Alle 20, 05 la più forte di magnitudo 2,7  è stata avvertita chiaramente a Strongoli, Rocca di Neto, Casabona, Belvedere di Spinello, Melissa, Cutro, Cirò e Ciro Marina, Crotone, Pallagorio, Santa Severina, Scandale, Petilia Policastro, Roccabernarda, Umbriatico e Savelli.

Complessivamente sono decine le scosse di lieve entità che in poche ore hanno colpito la zona. Per fortuna non si segnalano danni a persone o cose. Oggi pomeriggio poco prima delle 14 la sesta scossa, di magnitudo 2,4.

E’ dal 26 settembre che le terre del Marchesato crotonese  sono colpite da sciami sismici.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *