Esalazioni tossiche da un cantiere: trenta bambini dalla scuola al pronto soccorso. Almeno ci direte cos’è stato?

Ieri pomeriggio non meno di trenta bambini che frequentano la scuola elementare Bergonzi di via Tosti,  traversa di via Premuda, a Reggio Emilia sono rimasti intossicati dalle esalazioni provenienti da un vicino cantiere edile.

Una vera e propria nube tossica, sia pure di ridotta entità, ha invaso il plesso scolastico  provocando irritazioni agli occhi e alla gola. Gli scolari tossivano, avevano dolori alla gola e sentivano gli occhi bruciare. Sono immediatamente intervenuti i mezzi e i sanitari del 118, che hanno visitato 70 alunni di diverse classi. Di questi, una trentina sono stati portati al Santa Maria Nuova.

A quanto sembra nessuno dei piccoli ha riportato danniLa scuola è stata evacuata. La prima chiamata del dirigente scolastico e delle insegnanti è arrivata al 118 poco dopo le 14. Nessuna conseguenza, dicevamo, per i trenta bambini di cui i sanitari intervenuti in via Tosti hanno disposto il trasferimento al pronto soccorso in via cautelativa. Si indaga sulle origini dell’inquinamento chimico.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *