Rolando Rivi: reliquie a Correggio. Stasera Messa di riparazione (in latino) dopo le polemiche sulla mostra a Rio Saliceto

29/11 – Questa sera, venerdì 29 novembre,  a Correggio funzione sacra promossa dal “Gruppo Stabile per la messa in latino”  per festeggiare la

beatificazione di Rolando Rivi, al quale è dedicato il gruppo vicariale, e l’arrivo delle reliquie del seminarista martire, ucciso a sangue freddo da partigiani comunisti “in odium fidei” alla vigilia della Liberazione. La messa avrà inizio alle 19 nella chiesa santuario della Madonna della Rosa, in via Circondaria.

Lo spirito è anche quello di una messa di riparazione dopo le polemiche sorte a Rio Saliceto intorno alla mostra su Rolando Rivi, con la richiesta al parroco di togliere un pannello particolarmente sgradito ad alcune famiglie (e a esponenti del Pd), e che hanno indotto la dirigente scolastica a sospendere le visite degli alunni.

Il gruppo correggese per la messa in latino “ha chiesto ed ottenuto dal vicario foraneo don Carlo Castellini di poter venerare la sacra reliquia del Beato che farà il suo ingresso solenne all’inizio della messa cantata da don Rino
Bortolotti, assistente spirituale del gruppo stabile”.

Una messa “in forma straordinaria e pubblica, che i fedeli potranno seguire con appositi libretti per i canti e le parti in preghiera che non si conoscono”.

l portavoce del gruppo di fedeli, Carlo Alberto Alberti ha annunciato con che durante la messa verrà data lettura di un messaggio del vescovo Massimo Camisasca. Il vescovo di Reggio definisce  il dono di Rivi un regalo alla “nostra terra per la sua fede forte e gioiosa. Il suo sangue non ci parla di vendetta, ma di perdono e nello stesso tempo ci invita a meditare il grande dono della fede ricevuta dai nostri padri e affidata a noi affinché abbiamo a testimoniarla e trasmetterla ai nostri figli”.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *