Reggio by night!
Maschio Alfa (Romeo) cerca di travolgere gli agenti e provoca incidente: arrestato nigeriano pirata

Alle ore 02.00 di questa mattina una Volante nel percorrere via F.lli Bandiera si imbatteva in una vettura Alfa Romeo con tre persone a bordo che procedeva a velocità sostenuta e pericolosa, per tale motivo si poneva all’inseguimento intimando l’alt.

L’auto vista la segnalazione si fermava per ripartire improvvisamente a forte velocità, con una guida ancora più spericolata, la Volante notiziava la sala operativa per chiedere ausilio ad altri equipaggi e si poneva all’inseguimento.

Il fuggitivo autista ad un certo punto si fermava di nuovo facendo scendere i due passeggeri, poi fermati dalla Volante arrivata sul momnto. Un Agente raggiungeva l’autista e dal finestrino aperto lo invitava a scendere, questi con strafottenza colpiva al braccio e al volto con un pugno il Poliziotto, riprendeva la marcia rischiando di travolgere lo stesso Agente che per qualche metro si afferrava alla portiera salvo dover desistere per l’aumento della velocità.

L’auto riprendeva la fuga con il solo conducente in direzione Parma, ma pochi istanti dopo, all’altezza di via Dorso, veniva abbandonata dal conducente dopo aver causato un incidente con un’auto in transito.

Tutte le Volanti intervenute circoscrivevano la zona della fuga a piedi e dopo circa un’ora di ricerche individuavano il fuggiasco e lo portavano in Questura.

Il nigeriano Ikhihibhojere Belive di 39 anni, con precedenti polizia, veniva arrestato per il reato di resistenza  continuata a Pubblico Ufficiale e denunciato anche per omissione di soccorso, in quanto il sinistro provocato con la sua condotta causava il ferimento del guidatore. Uno dei passeggeri, 31enne connazionale dell’arrestato, privo di documenti, veniva anch’esso accompagnato in Questura e affidato all’Ufficio Immigrazione per istruire le pratiche di espulsione.

La vettura a bordo della quale l’arrestato cercava di scappare, e con la quale provocava l’incidente stradale risultava essere senza copertura assicurativa e per questo sottoposta a sequestro.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *