La vendetta dem è un piatto (piatti chiari inimicizia lunga) che va servito freddo
Prodi: “Non voto alle primarie”. Addio per sempre (con rancore) del professore al Pd

Che altro doveva fare dopo i 101 “traditori” democrat, che gli hanno fatto mancare i voti per l’elezione al Quirinale, mortificandolo davanti al mondo come non si farebbe per il peggior nemico.

Romano Prodi, con stile, in questi mesi non ha infilzato i figliocci fedifraghi. Ma al momento giusto ha piazzato la stoccata. Non ha ritirato la tessera Pd nel suo circolo di Bologna, di conseguenza non voterà per le primarie dell’8 dicembre per il segretario nazionale del partito. Rottura completa. E per annunciarlo ha scelto Reggio, in particolare l’inaugurazione della nuova sede di Telereggio, che si è trasferita nel bunker ex Orion a Corte Tegge.

«Non voterò alle primarie: non per polemica, ma ho deciso di ritirarmi dalla vita politica – ha detto il Professore scandianese, già presidente del Consiglio e della Commissione europea – Non sono un uomo qualunque, se voto alle primarie devo dire per chi, come e in che modo».

Be Sociable, Share!

Una risposta a 1

  1. Asteroide 423 Rispondi

    13/11/2013 alle 14:15

    Un dubbio. Date le capacità…
    sarà in grado di stringere i cappelletti ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *