Terrore in banca: 15 sequestrati all’agenzia 7 del San Geminiano San Prospero (via Emilia Ospizio)

15/11 – Rapina in banca all’agenzia 7 del San Geminiano San Prospero di via Emilia Ospizio. poco prima delle 16 tre malviventi mascherati con parrucche e armati di grossi cutter hanno sequestrato dieci clienti e cinque dipendenti, rimasti chiusi per circa un’ora prima in una stanza poi in uno sgabuzzino, e hanno fatto man bassa del denaro contenuto nel bancomat e di quello custodito in una cassaforte: sembra in tutto più di centomila euro

I banditi avevano uno spiccato accento meridionale: evidentemente era una gang in trasferta (con basisti di Reggio).
I malviventi hanno fatto irruzione nell’agenzia intorno alle 15.35, un quarto d’ora prima della chiusura. Hanno costretto clienti emdipendenti a entrare in una stanza, e hanno atteso l’apertura automatica della cassaforte a tempo. Hanno costretto il vicedirettore e un cassiere a seguirli sino alla cassaforte che, una volta aperta, è stata ripulita. Prima della fuga hanno rinchiuso tutti gli ostaggi in uno sgabuzzino.
I Carabinieri hanno ricevuto la chiamata di soccorso poco prima delle 16,30 e sono subito intervenuti nella filiale di via Emilia Ospizio.
Subito cominciava la caccia all’uomo in tutta la provincia. Le indagini continuano nel massimo riserbo, anche sulla base delle testimonianze dei sequestrati e dei video registrati dal circuito di controllo interno della banca.

Be Sociable, Share!

3 risposte a Terrore in banca: 15 sequestrati all’agenzia 7 del San Geminiano San Prospero (via Emilia Ospizio)

  1. Asteroide 423 Rispondi

    16/11/2013 alle 13:37

    E la Polizia che non rispondeva? Linea interrotta?? …

    • Pierluigi Rispondi

      16/11/2013 alle 13:54

      immagino che fossero sequestrati anche i cellulari.

  2. Asteroide 423 Rispondi

    16/11/2013 alle 14:41

    Risulta che uno ne avesse doppia copia e abbia prvato a chiamare ma non sia riuscito a prendere la linea…(?).
    Sempre che non sia una bufala!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *