Open-day sulla gassificazione
Dal combustibile solido al gas utile: menti che fumano all’università, ingegneri in festa

La produzione di energia e di calore attraverso la gassificazione è l’argomento di una giornata dimostrativa promossa dal BEELab, struttura di ricerca del Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia che si occupa di studio e progettazione di impianti in grado di convertire un combustibile solido in un gas utile agli usi produttivi termici ed elettrici. L’Open-day sulla gassificazione sarà l’occasione per vedere in funzione una di queste macchine durante una prova pratica. L’appuntamento è venerdì 8 novembre a Modena. 

I ricercatori del BEELab del Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, all’avanguardia negli studi e nella modellazione di applicazioni per l’uso di fonti rinnovabili per la produzione di energia elettrica e calore, promuovono una giornata dimostrativa e di approfondimento. In particolare verranno presentati studi, saranno esposti risultati numerico-sperimentali e verrà effettuata una prova pratica di gassificazione. Quest’ultimo è un processo termo-chimico che ha lo scopo di convertire un combustibile solido, come la biomassa legnosa, in un gas di sintesi, utilizzabile per la produzione di energia elettrica o per l’ottenimento di calore.

La giornata “Open-day sulla gassificazione”, promossa da BEELab, centro di ricerca coordinato dal prof. Paolo Tartarini, docente ordinario di Fisica Tecnica UNIMORE, dal dott. Alberto Muscio, ricercatore UNIMORE, e dall’azienda partner Bioboost srl, sarà l’occasione, in particolar modo per i rappresentanti del mondo dell’impresa, di assistere ad una prova pratica di accensione e messa in funzione di un micro-gassificatore funzionante a biomassa legnosa. Si tratta di un Power Pallet della californiana All Power Labs da 10 kW elettrici, che alimenterà una rete elettrica isolata appositamente allestita per la prova.

L’iniziativa, ospitata presso l’Aula FA0C del Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” (v. Vignolese 905) a Modena, si svolgerà nella giornata di venerdì 8 novembre 2013 a partire dalle ore 14.00. Ad aprire l’appuntamento sarà l’ing. Simone Pedrazzi, ricercatore del BEELab, che farà un’introduzione sulla microgassificazione, seguito dall’ing. Giulio Allesina, ricercatore presso il BEELab, che presenterà il nuovo impianto da 20 kW della ALL Power Labs. Successivamente i presenti potranno assistere alla dimostrazione di funzionamento dell’impianto.

Il laboratorio BEELab – ha spiegato il prof. Paolo Tartarini dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia – utilizza strumentazioni all’avanguardia per la caratterizzazione delle biomasse sia per termoconversione sia per digestione anaerobica. Inoltre, nel corso degli anni, sono state sviluppate sia delle facilities ad hoc per testare sperimentalmente le biomasse, sia modelli matematici predittivi delle performance degli impianti industriali”.

Scopo dell’iniziativa è promuovere la diffusione della tecnologia di gassificazione per impianti di piccola taglia, un campo di ricerca e innovazione poco considerato in ambito italiano, ma che i ricercatori di BEELab, i quali si occupano di studio e progettazione di impianti, anche attraverso consolidate e proficue collaborazioni con partner accademici e del mondo produttivo, portano avanti da tempo.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *