Fiere di Reggio, caos totale: il presidente Lusenti si è dimesso. Fuori anche Simonini (banche) e Stefano Mussini. Cda azzerato

Paolo Lusenti e Lisa Ferrarini

Paolo Lusenti e Lisa Ferrarini

di Pierluigi Ghiggini

Il caos è, forse, al culmine. Questa mattina Paolo Lusenti, presidente di Reggio Emilia fiere srl in concordato, si è dimesso. A reggioreport.it  risultano anche le dimissioni di Riccardo Simonini, consigliere di nomina degli istituti di credito. Inoltre hanno rassegnato il mandato i consulenti dello studio Sutich Berbieri Sutich, che hanno firmato la relazione e la domanda di ammissione al concordato, e dello studio Ppi (Peroni), autori fra l’altro della Limited Due Diligence che aveva portato allo scoperto i problemi degli ultimi bilanci.

L’imprenditrice Lisa Ferrarini si era dimessa nei giorni scorsi, dopo il blitz che ha portato al rinvio dell’assemblea dei creditori e l’interruzione dei contatti con Fiera di Milano, imposta dall’assessore regionale Muzzarelli. Prima ancora aveva rassegnato il mandato anche Stefano Mussini, membro del collegio sindacale.

Al momento del cda resta in carica soltanto Giancarlo Attolini, nominato dalla provincia (che punta a un ritorno a una gestione in bonis del debito di oltre 20 milioni).

A questo punto dovrà essere convocata l’assemblea dei soci entro dieci giorni. Nel frattempo domattina, martedì, è convocato il tavolo tecnico in Regione. Ma con le Fiere decapitate, difficilmente si potrà andare avanti secondo il piano di Muzzarelli.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *