Esame di guida: paga 400 euro per avere le risposte ai quiz. Pizzicato e denunciato

Ha cercato di fare all’esame per la patente, si è fatto pizzicare ed è stato denunciato per truffa aggravata. E’ un indiano di 30 anni residente nel modenese. E’ accaduto mercoledì mattina alla Motorizzazione civile di Reggio, dove era in corso una seduta d’esame per la patente di guida. Gli addetti si sono accorti che uno dei candidati  tentava di barare: l’indiano è  stato sorpreso per tentava di telefonare con un cellulare all’esterno, per ottenere le risposte ai quiz.

E’ arrivata la polizia, che ha prelevato il “furbo” e lo ha portato in Questura. Lì, ha raccontato che davanti all’ingresso della Motorizzazione è stato avvicinato uno sconosciuto che si è offerto di aiutarlo a superare la prova di teoria, in cambio di 400 euro, e per questo gli avrebbe consegnato il telefonino con l’auricolare. Sostiene di aver pagato la somma richiesta. Il “corruttore” naturalmente è uccel di bosco (o meglio: di “losco”).

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *