Cameriere infedele tenta colpo di notte nel ristorante. Due arresti a Poviglio

28/11 – Un cameriere infedele, che ha tentato di rapinare il titolare del ristorante dove lavorava, è stato arrestato dai Carabinieri di Guastalla. L’uomo è un moldavo di 23 anni. In  manette anche il suo complice, un rumeno di 33 residente a Viadana.

I fatti sono avvenuti questa mattina, intorno alle 5,30, all’interno di un ristorante della zona di Poviglio. Uno dei titolari è entrato più presto del solito nell’esercizio, ma appena in tempo per essere aggredito da un ladro che si era appena calato da un lucernaio all’interno del ristorante. Il malvivente, riconosciuto subito come il cameriere, è riuscito a fuggire all’esterno, dove lo attendeva una Fiat Punto guidata dal complice rumeno. Il titolare si è subito lanciato all’inseguimento con la sua auto. I Carabinieri, arrivati sulla strada provinciale 111, hanno bloccato il cameriere moldavo nella Fiat Punto ferma davanti a un condominio.

Il complice, proprietario dell’auto, è stato preso poco lontano. Entrambi sono stati condotti in carcere per l’accusa di rapina impropria.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *