Spacco il bar per ammazzare la noia. Cinque bravi ragazzi vandali per gioco

Hanno tra i 18 ed i 20 anni, sono tutti italiani ed appartengono a famiglie normali. I classici bravi ragazzi, che l’altra notte si sono trasformati in vandali  a causa “della noia”. Così, per divertirsi un po’.

L’altra notte 5 amici a bordo di un’autovettura si sono recati a Roncaglio Carazzetto, frazione del del comune di Canossa, e hanno  l’auto in un piazzale attiguo ad un chiosco bar stagionale. Hanno trascorso un po’ di tempo a chiacchierare tra loro per poi inspiegabilmente, complice la noia, trasformarsi in vandali. Lo hanno ammesso più tardi gli stessi ragazzi ai Carabinierei di San Polo.

Hanno preso di mira il chiosco bar sfondando a calci la porta. I forti rumori sono però stati sentiti dal proprietario che  dapprima ha lanciato l’allarme al 112, poi con la sua auto ha bloccato l’entrata del piazzale impedendo di fatto l’uscita della macchina dei cinque ragazzi ai quali non rstava che fuggire a piedi. I Carabinieri di san Polo d’Enza dopo aver constatato i danni, un migliaio di euro, si sono messi sulle tracce dei ragazzi in fuga. S eranoi nascosti nella boscaglia in prossimità del torrente Enza, ma nonostante il buio i Carabinieri li hanno trovati. Condotti in caserma i cinque  sono stati denunciati alla Procura reggiana per danneggiamento aggravato.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *