Sequestrati 122 kg
di hashish. Manette
a cinque trafficanti

La Guardia di Finanza, con un’operazione coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Bologna e che ha ha preso le mosse da Reggio Emilia, ha sequestrato un quantitativo colossale di hashish e ha smantellato un’organizzazione internazionale di trafficanti. Nei giorni scorsi, nell’ambito dell’operazione antidroga  “Scoglio 2011”, coordinata dalla Dda di Bologna, le Fiamme Gialle hanno arrestato cinque cittadini extracomunitari di nazionalità marocchina, e hanno proceduto a  diverse perquisizioni domiciliari e personali nei confronti di altri 6 soggetti (di cui 5 marocchini e un italiano) indagati per gli stessi reati.

All’attività di polizia giudiziaria hanno partecipato anche i reparti della Guardia di Finanza di Ravenna, Cesena, Milano e Rho.

L’attività investigativa era iniziata nel 2001 con  un primo sequestro di 30 kg. di hashish e 320 gr. di cocaina effettuato a Reggio Emilia, a cui sono seguite altre azioni di sequestro in diverse regioni italiane Nel complesso sono stati sequestrati 122 chilogrammi di hashish, oltre 3 etti di cocaina e cinque autovetture utilizzate per trasportare lo stupefacente, nonché diversi cellulari. Nell’ambito di tali operazioni sono state tratte in arresto sette persone colte in flagranza del reato di traffico di sostanze stupefacenti.

A conclusione della pluriennale attività investigativa, che ha coinvolto diverse province del nord Italia in occasione dei sequestri di stupefacenti, in gran parte provenienti dalla penisola iberica, venivano deferiti  all’Autorità Giudiziaria titolare delle indagini, sedici soggetti di origine sia magrebina che italiana.

Il nome attribuito all’indagine, “Scoglio”, ha tratto origine dal soprannome assegnato all’indagato principale.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *