Scappano a mani vuote i ladri di biciclette (d’oro)

I ladri di biciclette (non quelli di De Sica, ma gli uomini delle due ruote d’oro) una volta tanto sono scappati a mani vuote, grazie a una pattuglia del nucleo radiomobile dei Carabinieri di Reggio Emilia.

Poco dopo le due di questa notte tre malviventi hanno preso di mira un negozio di bici di Via Emilia All’Angelo, prelevando in una manciata di secondi diverse costose biciclette dopo aver infranto la vetrata dell’esercizio.

E’però scattato l’allarme antifurto collegato col 112 dei Carabineri, che ha subito dirottato sul posto gli equipaggi del Nucleo Radiomobile di servizio in città. L’arrivo a sirene spiegate dei Carabinieri ha indotto i malviventi a fuggire. Le bici comunque non hanno fatto molta strada: sono state rinvenute dietro un camion nella vicina via Soglia e restituite al proprietario del negozio. Nel video del sistema di sorveglianza si vedeno i tre uomini mentre distruggono la vetrata con un piede di porco e poi a calci, e successivamente prendono 7 biciclette (6 mountain bike ed una da corsa) del valore di oltre 20.000 euro.

E’ molto probabile che ad agire potrebbe essere stata una banda specializzata in furti di bici che da tempo agisce in tutto il nord Italia.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *