Pd, al giro di boa in testa Costa

Il Pd reggiano ha diffuso i dati parziali dei “caucus” per l’elezione del segretario provinciale, relativi a 30 assemblee, in vista dell’assemblea provinciale del 4 novembre. Su 2 mila 440 voti validi Andrea Costa ne ha ottenuti 935 (38,8%) ed è in testa, Andrea Manghi 892 (36,56%) e Roberta Ibattici 613 (25,12%). Mancano all’appello ancora 25 circoli.

Infanto sfilano i candidati alle primarie nazionali Pd. Oggi pomeriggio, martedì, alle 19 nella saletta di via Ferrari Bonini 13/a Reggio, intervista-dibattito con Gianni Pittella, vicepresidente del Parlamento europeo e candidato alla segreteria del Partito Democratico. Pittella sarà intervistato da Donato Vena su “La Sinistra e l’Europa”.

Domani, mercoledì, nel pomeriggio sarà a Reggio Gianni Cuperlo, pe un incontro organizzato dal comitato provinciale a sostegno della candidatura Cuperlo. L’appuntamento è alle 18 al teatro Piccolo Orologio di via Massenet 23. Si possono inviare “domande e curiosità”  alla mail [email protected], che il comitato mette a disposizione degli iscritti e dei simpatizzanti.

Qualcuno, intanto, nota che la campagna per le primarie Pd non è indolore. A Guastalla va in segna un mini conflitto tra i dirigenti del Pd locale e un gruppo di sostenitori di Matteo Renzi che non fanno parte del partito, i quali sabato mattina hanno allestito un punto di propaganda in pieno centro, con le bandiere del Pd. Cosa niente affatto gradita al partito: la segreteria di Guastalla ha emesso un comunicato per stigmatizzare l’accaduto.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *