Ladri intenditori svaligiano Monilistore: quinto colpo in pochi mesi

Mariele Chasseur, titolare dell'erboristeria Monilistore di Reggio Emilia, insieme a Gianluca Mech, inventore della "dieta Tisanoreica"

Mariele Chasseur, titolare dell’erboristeria Monilistore di Reggio Emilia, insieme a Gianluca Mech, inventore della “dieta Tisanoreica”

Continua senza sosta la sequela di furti e rapine ai danni degli esercizi commerciali. Ogni notte è un bollettino di guerra, anche perché le tecniche dei ladri hanno compiuto un preoccupante salto di qualità.

Questa notte è toccato per l’ennesima volta all’erboristeria Monilistore: il grande negozio di via Gramsci a Reggio è stato svaligiato. I ladri, evidentemente  dei professionisti, hanno messo fuori uso l’impianto d’allarme e hanno mandato in frantumi le porte a vetri. Così hanno potuto agire indisturbati.

Il negozio di Mariele Chasseur  è stato inaugurato il 23 novembre:  in pochi mesi di attività questa è la quinta volta che il nuovo store viene preso di mira dai ladri, con danni ingenti. Si tratta di colpi probabilmente su commissione, perché i malviventi selezionano accuratamente i prodotti, scegliendo solo quelle delle marche migliori e ovviamente più costosi.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *